“Se vuoi scoprire davvero il Ticino devi avere un Barcè”. Corriere della Sera del 21.02.2017

Il Barcè, la barca lunga e stretta e dal fondo piatto,  come simbolo della nautica pavese.

Sarà posizionato presto un monumento in suo onore, nella rotonda del Borgo, accanto al Ponte Vecchio. Il  progetto è già stato approvato dal Comune di Pavia.

Il primo modello risale al 1920, in legno  creato per opera del nonno  di Gustavo Varesi, nato e cresciuto nel Borgo Basso di Pavia. Ma la tradizione è proseguita per tre generazioni.

Negli anni ’60 Gustavo Varesi sviluppò il Barcè in vetroresina.

Oggi la tradizione pavese del  Barcè continua a vivere presso la Marras Officina Nautica, che ha raccolto il testimone da Varesi e  ha reso  così  possibile la prosecuzione della tradizione, producendo la    TICINO 2000

ARTICOLO DE “IL CORRIERE DELLA SERA” del 21/02/2017

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...